Quanto conta la velocità di un sito web?

Ci siamo capitati tutti prima o poi. Siamo su un e-commerce o su un sito che un amico ci ha consigliato per acquistare alcuni libri di marketing. Nel carrello abbiamo inserito una decina di titoli più qualche occasione promozionale che non ci potevamo far sfuggire.
Siamo pronti a digitare i dati della nostra carta di credito ma non succede nulla. Quanto è irritante una pagina bianca che fatica a caricare? Quanto conta la velocità di un sito web per un venditore? Molto, visto che l’attesa e l’irritazione procurata sono alcune delle principali cause di abbandono di un sito web (bounce rate). La velocità è un elemento fondamentale nella determinazione di un acquisto. La velocità può influenzare:
1) Percezione dei navigatori

La velocità di un sito web può determinare la percezione che gli utenti hanno della tua azienda. Il sito webinfatti è il primo punto di contatto tra l’azienda e i clienti provenienti da posizionamento organico o attività promozionali online.
Immagina cosa succederebbe se l’utente avesse difficoltà a navigare il sito a causa della lentezza nel caricamento delle pagine o dovesse attendere il caricamento di un file PDF. L’immagine percepita sarebbe tutt’altro che quella di un’azienda efficiente.
2) ROI, lead generation e completamento del processo d’acquisto

Perché sia giustificata ogni strategia di marketing deve rispondere ad un solo vincolo: ROI (return on investement). Un sito web è un luogo in cui si realizzano azioni e sensazioni di tipo esperienziale. Nulla più, nulla meno di un cliente che entra in un negozio di abbigliamento, entra in camerino, prova gli abiti che gli interessano, acquista quelli che preferisce.
La velocità nel caricamento delle pagine web garantisce la conclusione delle transazione. Cosa succederebbe se la cassa si bloccasse, non accettasse la tua carta di credito o il commesso fosse impegnato con qualche altro cliente? Oltre il 40% di utenti web attende meno di 10 secondi prima di abbandonare un sito web. Vai oltre questo tempo massimo e non li vedrai mai più.
3) Posizionamento organico

La velocità rientra tra i circa duecento fattori SEO che determinano il ranking di un sito web su Google.
Il motore di ricerca considera la user experience come un aspetto da tenere in considerazione quando si progetta un sito web, sia dal punto di vista organizzativo (contenuti web, link testuali, struttura gerarchica) che per quanto riguarda l’esperienza di navigazione.
Ecco perché i link che compaiono nelle SERP in seguito ad una ricerca devono puntare a siti web veloci e con tempi di caricamento accettabili.
A questo punto in fase di progettazione diventa fondamentale testare preventivamente la velocità di un sito web e prevedere eventuali rallentamenti dovuti all’incremento dei volumi di traffico. Come fare a verificare quanto è veloce un sito web? Di seguito 10 strumenti per testare la velocità di un sito web.
1) GooglePage Speed Online

Google Page Speed Online
Page Speed Online di Google permette di analizzare le performance di un sito web sulla base diei parametri Google. Strumento molto utile che permette di ottenere numerose informazioni tra cui alcuni consigli per ottimizzare le performance dei siti destinati a dispositivi mobile.
2) Pingdom Tools

Pingdom Tools
Se ancora non lo conoscete Pingdom è uno strumento che vi consiglio assolutamente. Pingdom nasce come servizio web-based per il monitoraggio dello stato di server, siti web e network. A questo è stato affiancato un tool gratuito per la verifica dei tempi di caricamento delle pagine web. Grafica piacevole, intuitiva e semplicità nella decifrazione dei problemi di velocità che affliggono i nostri siti internet.
3) GTMetrix

GTMetrix
Probailmente uno dei tool più completi e affidabili. E’ in grado di fornire informazioni dettagliate sulle performance, fornendo anche un giudizio complessivo intuitivo. Fornisce anche una valutazione della gravità e delle tipologie di intervento da realizzare per migliorare le performance e la velocità del sito web.
4) LoadsIn

LoadsIn
How fast does your webpage load? Se cercate semplicità e chiarezza è quello che fa per voi. Se volete conoscere la velocità di caricamento di una pagina web e la percentuale di caricamento progressiva LoadsIn fa proprio al caso vostro. Questo tool vi permette di capire in che modo viene visualizzata la vostra pagina in differenti frangenti e i tempi di caricamento sui vari browser. Meno completo degli altri ma graficamente accattivante e semplice da usare.